La tassa di successione

L’imposta di successione è una tassa presente in Italia, Svizzera (a seconda dei diversi Cantoni) e molte altre Nazioni, in cui le persone che ricevono in eredità un patrimonio sia mobiliare che immobiliare, o un diritto reale devono pagare in sede di presentazione della dichiarazione di successione, qualora l’eredità sia di un certo valore. Per capire meglio cos’è la tassa di successione, va detto che l’imposta colpisce il patrimonio ereditato, inteso come differenza tra l’attivo e il passivo (eventuali debiti lasciati dal defunto).

Sono tassati i beni immobili di qualsiasi genere fabbricati (case, negozi, immobili strumentali) terreni agricoli o edificabili;
Beni mobili: comprese barche, gioielli, opere d’arte, conti correnti bancari e postali, denaro, investimenti come ad esempio azioni, obbligazioni, fondi fiduciari, vita ecc, Ad essere tassate sono anche le aziende e partecipazioni di società di ogni genere, fatta eccezione, per i casi di esenzione previsti dalla legge che esonerano dalla tassazione di successione gli eredi.

Per il pagamento della tassa di successione – in Italia – è diventato obbligatorio il versamento tramite modello F24.
A partire dal 1° gennaio 2018, è obbligatoria la dichiarazione di successione online 2018 e l’utilizzo del software per la compilazione del nuovo modello, utile anche a calcolare le imposte di successione, iptecaria e catastale.

I beni esclusi dall’imposta di successione sono i Titoli di Stato e Titoli di debito pubblico compresi i Buoni del Tesoro, Certificati di Credito del Tesoro e i Buoni del Tesoro Poliennali; Aziende familiari e partecipazioni sociali. Per Società di capitali o cooperative o di mutua assicurazioni con sede in Italia l’esclusione dall’imposta spetta solo per le partecipazioni attraverso le quali si acquisisce o si integra il controllo della società, a patto però che per almeno 5 anni gli eredi proseguano l’attività di impresa e/o detengano il controllo della stessa. Sono inoltre esclusi dall’imposta di successione il TFR e le altre indennità che spettano per diritto agli eredi; i Crediti verso lo Stato, enti pubblici territoriali, INPS, INAIL ecc; ed Veicoli iscritti al PRA, perché sottoposti a tassazione separata.

Segue una mappa indicativa dei valori globali sulla tassa di successione nei diversi paesi del mondo:

Contattate i consulenti Taranis.Capital. La nostra società potrà offrire soluzioni interessanti, innovative e completamente adeguate alla legislazione della maggior parte degli Stati Europei, Americani ed Asiatici.

Taranis.Capital opera dalla Svizzera secondo l’attuale normativa anti-riciclaggio oltre che nel rispetto delle norme internazionali.

 

Articolo a cura de Dr. Alessandro Civati.